15 gennaio 2017 – Alice Bagarello e Federico Lazzaro firmano il primo successo al cross di Parco Morandi

(Daniele Pagnutti) L’allieva Alice Bagarello (Fiamme Oro) e lo junior Federico Lazzaro (Città di Padova) hanno vinto il cross Libertas di Parco Morandi, intitolato alla memoria di Luciano Luisetto, ex presidente Fidal scomparso nel 2012; la gara era valida quale prima prova del campionato provinciale federale di corsa campestre.

Giornata fredda e fondo ghiacciato, ma circa 400 partecipanti dalle categorie giovanili ai master e tutte le società principali della provincia presenti con i propri atleti; ne sono scaturite gare molto belle, soprattutto quelle assolute, dove erano impegnati assieme allievi, juniores, seniores e master. Nella 5 km maschile prendevano subito la testa in otto: gli allievi Martellato, Lodo e Lorenzo Lazzaro; lo junior Federico Lazzaro; i senior Petrin, Panzavolta e Giovanni Lazzaro; il master Ardelean. Questo drappello faceva l’andatura per i primi tre chilometri, poi Panzavolta operava un cambio di ritmo che mieteva vittime; con lui restavano solo Federico Lazzaro, Petrin e Martellato. Negli ultimi duemila metri era grande battaglia, ma i quattro si presentavano sul rettilineo finale tutti assieme: ne scaturiva uno sprint spettacolare ed entusiasmante, dove Panzavolta alzava bandiera bianca a trenta metri dall’arrivo e solo sulle ultime falcate Lazzaro aveva ragione di Petrin e Martellato, cogliendo il suo primo successo assoluto. Mai vista una volata simile nel cross! Ioan Ardelean si aggiudicava la classifica dei master.

La gara femminile (sui 4 km) era più lineare: fin dal primo giro la senior Ilaria Garavello attaccava a fondo e faceva la selezione; ad una certa distanza le resistevano tre allieve: Bagarello, Gianese e Agostini. L’atleta della Vis Abano proseguiva nella sua azione, ma Bagarello era ostinata nell’inseguirla e la riprendeva nel corso del terzo giro; le due rivali proseguivano appaiate fino al rettilineo finale, dove Alice Bagarello imponeva i diritti di una maggiore freschezza e anche lei otteneva la prima vittoria assoluta in carriera. Susan Malacarne primeggiava nella categoria master.

Belle anche le gare giovanili: fra i maschi le Fiamme Oro dominavano, con le vittorie di Luca Bassan (cadetti) e Christian Marin (ragazzi); fra le femmine era l’Atletica Città di Padova a farla da padrona, con i successi di Camilla Padalino (cadette) ed Elisa Vedove (ragazze).

Fotogallery a breve

Tutte le classifiche QUI

Info su Daniele Pagnutti

Ho 60 anni e vivo a Padova; faccio il giornalista dal 1983. Attualmente collaboro con il Gazzettino di Padova e con la rubrica televisiva "Verde a NordEst". Svolgo anche attività di ufficio stampa. Mi piacciono vari sport, fra cui il podismo, che ho iniziato a seguire in modo continuativo nel 2008. E mi sono così appassionato da imbarcarmi in questa impresa, senza la pretesa di sfidare i supercolossi del settore...
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento